25 delibere per il Monte Grappa

In questi giorni di ottobre, il Dossier di candidatura ed i suoi allegati sono stati presentati nei Consigli Comunali dei 25 Comuni coinvolti alla Candidatura del Monte Grappa a Riserva di Biosfera. Tutti e 25 i Comuni  hanno discusso e deliberato il loro pieno consenso alla formalizzazione dell’adesione definitiva di partecipazione dei rispettivi territori a questo importante progetto  strategico, in queste date:

  • Alano di Piave – giovedì 22 ottobre 2020
  • Arsiè – giovedì 08 ottobre 2020
  • Asolo – giovedì 08 ottobre 2020
  • Bassano del Grappa – 29 ottobre 2020
  • Borso del Grappa – 21 ottobre 2020
  • Castelcucco – 26 ottobre 2020
  • Cavaso del Tomba – 14 ottobre 2020
  • Cornuda – 19 ottobre 2020
  • Feltre – 29 ottobre 2020
  • Fonte – 14 ottobre 2020
  • Fonzaso 29 ottobre 2020
  • Maser – 14 ottobre 2020
  • Monfumo – 12 ottobre 2020
  • Mussolente – 21 ottobre 2020
  • Pedavena – 29 ottobre 2020
  • Pederobba – 28 ottobre 2020
  • Pieve del Grappa – 29 ottobre 2020
  • Possagno – 14 ottobre 2020
  • Pove del Grappa – 28 ottobre 2020
  • Quero – Vas – 22 ottobre 2020
  • Romano d’Ezzelino – 22 ottobre 2020
  • San Zenone degli Ezzelini – 21 ottobre 2020
  • Seren del Grappa – 28 ottobre 2020
  • Solagna – 30 ottobre 2020
  • Valbrenta – 28 ottobre 2020

Il percorso di candidatura, che ha avuto inizio nel 2018, in questi mesi ha visto lo sviluppo di un intenso percorso di animazione territoriale, che ha contribuito a definire il Documento di Indirizzo al Piano d’Azione della futura Riserva di Biosfera ed il Dossier di candidatura, il cui contenuto è stato  illustrato il 2 ottobre nella Sala Hangar della Fondazione La Fornace dell’Innovazione ad Asolo. La versione avanzata della bozza in italiano del Dossier di candidatura,  è scaricabile qui;  la versione finale infatti sarà in inglese. E’ possibile inoltre rivedere anche l’evento di presentazione ufficiale del Dossier, cliccando qui.

A breve il dossier sarà firmato in originale nell’ambito di una Cerimonia di sottoscrizione, per essere poi trasmesso al Comitato Tecnico MAB che fa capo al Ministero dell’Ambiente e verso fine anno consegnato all’UNESCO a Parigi. I risultati di questa candidatura e la comunicazione dell’ottenimento (o meno) del riconoscimento a Riserva di Biosfera per il Monte Grappa, arriveranno a maggio del 2021, ma le attività non si fermeranno!

Questo riconoscimento, come ampiamente condiviso nei diversi incontri, non rappresenta un punto di arrivo, ma un altro importante step nell’impegno verso il raggiungimento dei 17 Obiettivi per lo sviluppo sostenibile.