Mercoledì 15 settembre 2021 durante il Consiglio internazionale di coordinamento del programma Man and the Biosphere (MAB-ICC), tenutosi in Nigeria dal 13 al 17 Settembre 2021, Il Monte Grappa è stato proclamato ufficialmente Riserva della Biosfera MAB UNESCO e fa ora parte della rete internazionale dinamica ed interattiva di siti di eccellenza che promuovono l’integrazione armoniosa fra le persone e la natura per lo sviluppo sostenibile attraverso il dialogo partecipativo. la condivisione della conoscenza, il miglioramento del benessere umano, il rispetto dei valori culturali e della capacità della società di far fronte al cambiamento.

L’evento tanto atteso è stato seguito in presenza presso la Sala Hangar della fondazione “La Fornace” di Asolo dai sindaci dei 25 comuni e dai sottoscrittori della lettera di endorsement che hanno supportato il processo di candidatura, ed è stato trasmesso in streaming attraverso una diretta facebook.

E’ disponibile qui il video dell’incontro.

Durante l’incontro sono intervenuti in videoconferenza del Ministro per i rapporti con il parlamento Federico D’Incà, in presenza: Annalisa Rampin presidente dell’IPA terre di Asolo e Monte Grappa, Francesca Bampa project officer dell’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa di Venezia, l’Assessore a Fondi UE, Turismo, Agricoltura, Commercio estero della Regione Veneto Federico Caner ed Anna Agostini di Punto3 Srl che ha supportato tutto il processo di candidatura.

La candidatura a Riserva della Biosfera del Monte Grappa era stata presentata a fine 2020 ed è stata il frutto di un lungo percorso di collaborazione instaurato fra le 25 municipalità che insistono sul territorio e ben 105 organizzazioni fra enti pubblici, associazioni di cittadini, associazioni di categoria, imprese, istituti scolastici e singoli cittadini. La procedura ha visto la realizzazione di 45 incontri pubblici di presentazione/consultazione e 95 riunioni tecniche alle quali hanno partecipato oltre 1180 attori del territorio. Risultato di questa collaborazione è stato un dettagliato Dossier contenente anche i 152 progetti attivi nell’ambito dello sviluppo sostenibile, conservazione ambientale ed educazione alla sostenibilità, che rappresentano l’impegno condiviso di questo territorio ad allinearsi progressivamente ed attivamente, ai 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU nell’  e ai tre macrotemi del programma MAB UNESCO:

  • Conservazione della diversità biologica e culturale;
  • Sviluppo economico sostenibile;
  • Supporto logistico, nell’educazione, nella formazione e nella ricerca.

Il riconoscimento non rappresenta quindi un punto di arrivo, bensì il vero inizio di un nuovo percorso collettivo verso una crescita sempre più sostenibile del territorio.

I tavoli tematici

I Tavoli di lavoro tematici sono una articolazione dell’Assemblea Consultiva ovvero l’organismo della struttura di Governance della Riserva della Biosfera Monte Grappa che garantisce la partecipazione ed il confronto con comunità e stakeholder del territorio. I tavoli  tematici hanno il compito di stimolare l’operato del Comitato di Gestione, suggerire le strategie ed individuare progetti funzionali a garantire il perseguimento delle tre funzioni tipiche delle Riserva di Biosfera, degli obiettivi del programma MAB e più in generale dei 17 Sustainable Development Goals.

I tavoli di lavoro tematici, stimolano perciò il Comitato di Gestione della Riserva della Biosfera a definire il Piano di Azione (in coerenza ai contenuti del Documento di Indirizzo approvato in fase di candidatura), fornendo idee progettuali concrete e facilitandone l’attuazione.

Sulla base degli stimoli provenienti dai Tavoli di lavoro tematici quindi il Comitato di Gestione definirà poi il Piano di Azione composto da: una strategia a sua volta articolata in obiettivi specifici e una banca progetti attuativa della strategia.

Ai tavoli tematici potranno partecipare tutti gli stakeholder del territorio. Saranno aperti, più in generale, a tutta la comunità.

Già diverse richieste di attivazione sono pervenute nelle scorse settimane; la raccolta di proposte resta comunque aperta durante tutto il percorso. Una volta raccolte le proposte, il Comitato di gestione analizzerà e priorizzerà i Tavoli di lavoro tematici da costituirsi, eventualmente chiedendone una riformulazione. Si inoltrerà quindi la comunicazione dei Tavoli tematici in via di costituzione a tutti i firmatari della lettera di endorsement in modo che possano eventualmente manifestare il proprio interesse a parteciparvi. Il coordinamento del progetto assicurerà un supporto all’avvio dei tavoli al fine di evidenziarne le principali proposte, assicurando un supporto nelle attività di segreteria, moderazione e verbalizzazione dei primi incontri. Le proposte che emergeranno nei diversi Tavoli di lavoro, quindi, saranno poi sottoposte al Comitato di Gestione che ne valuterà i dettagli realizzativi.

Modalità di avvio, partecipazione e funzionamento dei tavoli di lavoro tematici

I tavoli di lavoro potranno essere istituiti su proposta di almeno cinque soggetti componenti dell’Assemblea Consultiva, uno tra i soggetti promotori sarà individuato quale coordinatore del tavolo di lavoro ed avrà il compito di convocarne le riunioni, promuoverle diffusamente, moderarle e verbalizzarle, quindi riportarne i risultati al Comitato di Gestione.

Per facilitare l’istituzione dei tavoli e la loro effettiva corretta gestione si suggerisce la realizzazione e la messa a disposizione di:

  • un vademecum sulle finalità generali dei Tavoli di lavoro tematici e le corrette modalità di avvio, gestione e reportistica dei risultati ottenuti
  • un format di richiesta di istituzione di un Tavolo di lavoro che specifica:
    • A quale/i obiettivi specifici del Documento di Indirizzo del Piano d’Azione della Riserva della Biosfera Monte Grappa (allegato alla candidatura) il Tavolo di lavoro tematico intende sviluppare con il proprio operato
    • Quali risultati i partecipanti al tavolo intendono perseguire ed entro quale orizzonte temporale contano di concretizzarli
  • un modulo di richiesta adesione ad un Tavolo di lavoro tematico, che sarà scaricabile non appena si avvieranno i primi tavoli di lavoro. Questa richiesta potrà essere indirizzata al soggetto coordinatore del Tavolo stesso, attraverso di essa ogni nuovo partecipante, così come fecero i soggetti costituenti il tavolo, ne condivide gli obiettivi e si impegna a rispettarne le regole.

Link ai documenti

SCARICA IL FORMAT DI LETTERA DI ENDORSEMENT

Si può scaricare cliccando qui il format di lettera di endorsement, la cui sottoscrizione è necessaria per far parte dell’Assemblea Consultiva

 

SCARICA IL VADEMECUM

Si può scaricare cliccando qui il Vademecum sulle finalità dei Tavoli di lavoro tematici

 

SCARICA IL FORMAT DI RICHIESTA DI ISTITUZIONE DI UN TAVOLO DI LAVORO

Si può scaricare cliccando qui  il format di richiesta di istituzione di un Tavolo di lavoro

 

SCARICA LE PROPOSTE DI TAVOLI TEMATICI COMPLETE E ACCOLTE DAL COMITATO DI GESTIONE, IN VIA DI ATTIVAZIONE A NOVEMBRE 2021

Si può scaricare cliccando qui  le proposte

 

SCARICA IL FORMAT DI MODULO DI ADESIONE AI TAVOLI TEMATICI

Si può scaricare cliccando qui  il format del “Modulo di adesione alle attività di un tavolo tematico”, la cui sottoscrizione è necessaria per partecipare alle attività dei Tavoli

I membri dell’Assemblea Consultiva

Fanno parte dell’Assemblea Consultiva di diritto, senza bisogno di alcuna richiesta formale: i membri del Comitato di Gestione, tutti i Sindaci, i Presidenti delle Unioni Montane o Unioni dei Comuni, i Presidenti delle Province di Treviso, Vicenza e Belluno, i Presidenti dei GAL, i Presidenti dei BIM, i dirigenti scolastici, i Presidenti di IPA attive, anche parzialmente, all’interno della Riserva di Biosfera; i Presidenti di sezioni ANA attive, anche parzialmente, all’interno della Riserva di Biosfera, i Presidenti delle associazioni di categoria economica attive sul territorio della Riserva di Biosfera; I Presidenti delle associazioni ambientaliste riconosciute a livello nazionale, attive sul territorio della Riserva di Biosfera e tutti i soggetti firmatari di una lettera di endorsement.

Possono fare parte dell’Assemblea Consultiva previa richiesta formale inviata al coordinatore della Riserva di Biosfera: tutti i soggetti pubblici e privati, purché dotati di personalità giuridica, le cui attività siano riferite, anche parzialmente, al territorio della Riserva di Biosfera del Monte Grappa.